Comic Dark: Scandal of The Doctor’s Daughter

Questo è un racconto di paura, strazio, umana desolazione. Direi terrificante, come quando chiedi alla tua amata “che cosa hai?” e lei sibila “Niente!”. So che ora stai tremando, paralizzato dall’angoscia. Ma il peggio deve ancora arrivare…

Quella notte la sala era avvolta nelle tenebre, s’udivano solo degli immondi rantoli che squartavano il silenzio come coltelli sulle gole. In realtà era il Cupo Mietitore che stava semplicemente russando. Anzi, a dire il vero, ci stava dando proprio dentro.

La Morte, ovvero quella cosa che quando ci pensi ti tocchi e che arriva sempre a tutti, tranne al mio vicino che da tempo vorrei vedere stecchito, si stava concedendo un pisolino dopo una giornata di duro lavoro. L’esplosione della popolazione mondiale, connessa al fatto che molta gente ci da dentro e che, soprattutto se maschio, poi va a divulgare le sue prestazioni manco fosse un attore porno, mentre lei l’orgasmo non sa nemmeno che cosa è, generando quindi una sovra-aspettativa su un’attività la cui durata è solitamente bassa, aveva triplicato la mole di lavoro del povero Cupo Mietitore. Esausto dormiva sulla sua poltrona ricoperta di tarantole, scorpioni e altri animaletti velenosi, ma soprattutto mortali.

Cupo Mietitore era riuscito a far breccia nel cuore degli animalisti, definendo il Mamba Nero – uno tra i serpenti più aggressivi e velenosi al mondo, quindi mortale, quindi, per forza di cose, amico del Cupo Mietitore – un simpatico animaletto bisognoso d’affetto.

Gli animalisti, scambiando Morte -che, ricordiamolo, è quel processo che fa arricchire le funerarie ma che, guarda a caso, non strazia lo stronzo del mio vicino- per un filantropo, avevano messo Cupo Mietitore ad amministrare i beni della loro fondazione Love the Animals.  Cupo Mietitore aveva trasferito la sede di Love the Animals in un castello in Transilvania che si diceva fosse posseduto da satana, ex dimora invernale di Adolf Hitler, sogno proibito di Stalin, ma soprattutto base segreta dell’Isis.

Pochi sapevano che il Cupo Mietitore era un agente segreto del malvagio oscuro impero di Petrodor, l’eterno rivale del più famoso regno fondato da Sauron.

La televisione proiettava sulle pareti delle luci inquietanti mentre il telegiornale   mandava in onda il notiziario delle 20.

“…ed è salito alle stelle lo spread tra i titoli di Mordor e Petordor dopo la Figlia of Dottore Scandal che portato alle dimissioni del primo ministro.  Era dall’Epoca della Terra di Mezzo che a Petrordor non si viveva una crisi tale …”

Cupo Mietitore si svegliò di soprassalto. Era sempre stato contrario ai telegiornali. Nessuno lo aveva mai intervistato o invitato ad un talk show. Avevano persino respinto la sua candidatura al Grande Fratello. E tutto questo solo perché era la Morte. E va bene l’omofobia, l’islamofobia, e la mio-vicino-bastardo fobia, ma della Mortefobia vogliamo parlarne?

“…il governo ha promesso aiuti per l’epidemia di coronavirus. Superata la Foresta Maledetta di Bregolor, sconfitto il Drago Malvagio di Brugolor, e risolto l’Enigma Mortale di Bragalor, sarà possibile ottenere la password per scaricare il modulo che autocertifica che si ha bisogno di aiuti…”

Delle fiamme apparvero in mezzo alla sala. Tra raggi che s’avvolgevano come serpi si palesò un’ombra odorante di morte. Aveva una corazza ricoperta d’aculei e i suoi occhi emettevano fiamme.

Si trattava del Generale Arciduca Colonello, guida suprema dell’Armata Letale di Perodor, un uomo accusato di omicidio plurimo, frode fiscale, sterminio dell’umanità, ma che, soprattutto, indossava il parrucchino di Donald Trump.

“il Dottore sta arrivando” il Generale Arciduca Colonello, le gambe divaricate e le mani poste sui fianchi, scrutò con sguardo sprezzante l’appartamento “ho un piano.”

Cupo Mietitore non era affatto contento, quel parrucchino inquietava pure lui. Per uno sterminio dell’umanità serviva un colore diverso, qualcosa che ricordasse la sofferenza, l’angoscia o altri sentimenti che sentiva quando s’avvicinava ai suoi clienti. Come si poteva uccidere conciati in quella maniera? Mancanza di classe, il Cupo Mietitore dissentiva.

“…News dal mondo sotterraneo: le Talpe Cannibali abbandonano il cannibalismo e diventano vegane…”

“Sarai tu a comunicare la notizia, ma mi raccomando. Stiamo parlando di un tema molto spinoso, quindi cerca di fare con diplomazia, come quando fai morire le persone nel sonno.” Generale Arciduca Colonello si massaggiava soddisfatto il pizzetto.

“Non preoccuparti” Cupo Mietitore si sentiva importante “Userò tutto il tatto necessario”

Non passò neppure un secondo che dei lampi esplosero nella sala, mentre la finestra s’apriva di colpo per il vento. Il Dottore Satanico, detto anche l’Angelo della Morte, detto anche il Bisturi del Supplizio, apparve nella sala circondato da corpi macilenti, torturati da orribili flagelli ed escoriazioni nucleari.

Mamma mia che scena di obbrobrioso luridume pelvico! Mamma che vomitevole raccapriccio cosmico: insomma, una partita dell’Inter.

“…ed ora passiamo alla Figlia of Dottore Scandal…”

Cupo Mietitore non si trattenne “Tua figlia è una gran troia”

Il Dottore sbiancò.

“…il video, disponibile sul sito bondgage www.3civettesulcomò.porn, ha superato le venti milioni di visualizzazioni…!”

“Una puttana fatta e finita, ci ha umiliato tutti” aggiunse il Generale

Il Dottore barcollò.

“…il Vaticano chiede d’oscurare il sito e indice due mesi di digiuno…”

“Ma come si fa a darla a tre civette, me lo spieghi? ” continuò il Cupo Mietitore

“… sentiamo un estratto audio del video: Oh sìììììììììììì, my fucking 3 civette, sìììììììììììììììììììì…..”

“Tra l’altro su un comò” aggiunse il Generale.

Il Dottore s’ammalò.

Dal diario del Cupo Mietitore

Caro Diario,

oggi pur essendo tenero e delicato, ho quasi ammazzato il Dottore. Ora vado a dormire, che domani ciò molto lavoro.

Il Cupo Mietitore

Guarda a caso nella lista non c’è mai il bastardo del mio vicino.

Trasposizione horror della nota filastrocca:

«Ambarabà ciccì coccò
tre civette sul comò
che facevano l’amore
con la figlia del dottore;
il dottore si ammalò
ambarabà ciccì coccò!»

24 risposte a "Comic Dark: Scandal of The Doctor’s Daughter"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: